Produzioni

L’UOMO CHE AVEVA PICCHIATO LA TESTA

L’UOMO CHE AVEVA PICCHIATO LA TESTA

In un’estate bollente, in una Livorno che sembra L’Avana, l’incontro tra due vecchi amici dai diversi destini: Paolo Virzì e Bobo Rondelli. Nati e cresciuti nello stesso quartiere popolare, uno è il regista cinematografico che ha fatto conoscere al mondo l’umanità ironica, spavalda e irriverente di questa piccola e orgogliosa città di mare, l’altro è il geniale e sconsiderato cantautore che di questo mondo vivace e plebeo è la voce più autentica, esilarante e commovente.  Attraverso testimonianze, pedinamenti indiscreti, rievocazioni di memorie di quartiere, Virzì...

leggi tutto

LA STRANA COPPIA. INCONTRO CON AGE E SCARPELLI.

LA STRANA COPPIA. INCONTRO CON AGE E SCARPELLI.

C’erano dei film che vedevo da ragazzino e che ancora non sapevo di amare, che mi raccontavano di persone molto simili a tante che conoscevo. Fatemi dire dire solo alcuni titoli: Romanzo popolare, C’eravamo tanto amati, I soliti ignoti, La grande guerra, I compagni, Tutti a casa, Dramma della gelosia, Sedotta e abbandonata. Che cosa avevano in comune quelle commedie sul popolo italiano, oltre al ricorrere di certi attori e di certi registi? Chi erano questi Age et Scarpelli che firmavano soggetto, sceneggiatura e dialoghi, questo duo dalla sigla che chissà perché fa venire in mente...

leggi tutto

IL VIAGGIO DI OUMAR

IL VIAGGIO DI OUMAR

Introvabile, “Il Viaggio di Oumar”, reportage africano girato da Paolo Virzì con una minuscola sgangherata troupe nell’estate del 1997. Un’avventura nel cuore della Savana senegalese, ripercorrendo a ritroso il viaggio di Oumar Mamadou Ba, che torna al villaggio di pastori di etnia Peul dove è nato e cresciuto e dal quale anni prima è fuggito per cercare fortuna in Italia. Anno: 1997 Regia: Paolo Virzì Produzione: Etabeta a cura di Carlo Quattrocchi Montaggio: Pierluigi Caso Cast: Oumar Mamadou Ba, Paolo Virzì ...

leggi tutto

TUTTI I SANTI GIORNI

TUTTI I SANTI GIORNI

Guido è timido, riservato, coltissimo. Antonia irrequieta, permalosa e orgogliosamente ignorante. Lui portiere di notte appassionato di lingue antiche e di santi, lei aspirante cantante e impiegata in un autonoleggio. Si vedono solo la mattina presto quando Guido torna dal lavoro e la sveglia con la colazione, e tutti i santi giorni si amano. Sono i protagonisti di una divertente e romantica storia d’amore vissuta in una metropoli complicata come Roma, con dei vicini di casa rozzi, allegri e disperati e alle spalle due famiglie d’origine che non potrebbero essere più distanti. Un amore...

leggi tutto

I PIÙ GRANDI DI TUTTI

I PIÙ GRANDI DI TUTTI

Quindici anni fa, i Pluto erano una rock band; energici, sboccati e provinciali come da tradizione del rock. Da una piccola cittadina industriale sul litorale toscano, avevano girato in lungo e in largo il circuito alternativo nazionale, inciso un paio di album, e piazzato anche un brano in un noto spot televisivo. Maurilio detto Mao era il cantante, Sabrina la bassista, Loris il batterista e Rino il portentoso chitarrista. Poi, sempre secondo tradizione, i quattro litigarono e si persero di vista; ognuno in fondo perso dietro ai fatti suoi, come direbbe Vasco. La memoria di...

leggi tutto

LA PRIMA COSA BELLA

LA PRIMA COSA BELLA

Anna Nigiotti nel Settantuno era una giovane e bellissima mamma proclamata Miss del più popolare stabilimento balneare di Livorno, ignara di suscitare le attenzioni maliziose della popolazione maschile, i sospetti rabbiosi del marito Mario e la vergogna del primogenito Bruno. Oggi, ricoverata alle cure palliative, Anna sbalordisce i medici con la sua irresistibile e contagiosa vitalità e fa innamorare i degenti terminali. Bruno invece, ha ormai tagliato i ponti con la sua città, la sua famiglia, il suo passato. Insegna senza entusiasmo in un Istituto Alberghiero e conduce un’esistenza...

leggi tutto